Archivio

Archivio Marzo 2006

addio Icaro

27 Marzo 2006 Commenti chiusi


Ieri pomeriggio, stavo guardando in camera mia un DVD di “star trek”, quando ho sentito mia madre trasalire, in cucina.
Sono accorsa, mi sono voltata verso la TV e mi si e’ gelato il sangue nelle vene.
Stavano dando una notizia, che mai mi sarei attesa di sentire: la morte di Angelo D’Arrigo, moderno Icaro, l’uomo dalle “ali tecnologiche”, come lui stesso amava chiamare il suo fido deltaplano, che aveva dedicato la sua vita alla Natura e al reinserimennto di uccelli in via d’estinzione nel loro habitat, reinsegnando loro le rotte migratorie….migrando con loro!
Gru siberiane, una stipenda aquila, i condor… c’era solo che da ammirarlo.

Era in Sicilia, per partecipare con un suo amico, un Generale in pensione, ad un “fly show”.
Il generale era ai comandi dell’ultraleggero.
E si e’ schiantato.
Per entrambi e’ stata la fine.
Per noi, una perdita pazzesca.
E non solo per noi: Angelo si stava preparando a insegnare la rotta migratoria a due stupendi pulcini di condor che aveva appena svezzato…

piove sempre sul bagnato

23 Marzo 2006 1 commento


Sembra che l’inverno non abbia nessuna intenzione di levare le tende.
Tuttavia non fa piu’ il freddo che ha fatto fino a pochi giorni fa’, e se continua cosi’, potremo finalmente tirare un sospiro di sollievo.
Oh, lo so anche io che tra qualche mese lo desidereremo, un po’ di vento….ma e’ giusto che sia cosi’, che dopo tanto tempo i cappotti si decidano a riposare negli armadi.
Intanto….io sto cercando di convincere mia madre a lasciarmi tenere un cricetino.
Mio zio e’ tornato in ospedale con la gola bruciata dai rigurgiti e io cerco ancora lavoro, a caccia dei soliti, inutili concorsi.
Non ne posso piu’, ma non mi e’ dato fare diversamente…
Come se non bastasse, ciliegina sulla torta, mia sorella inizia ad avere problemi con i 4 conigli che ha voluto adottare.
Sporcano,hanno voglie, mangiano come ossessi e quant’altro.
Come fare? Giustamente lei non vuole disfarsene: ormai li ama….
Bisogna dirlo: a volte piove davvero sul bagnato.
Un casino dietro l’altro.
Quant’e’ lontana, l’estate?

vota Fonzie!!!!!

21 Marzo 2006 2 commenti


Ho visto questo cartello pubblicitario ieri sera, e l’ho fotografato col mio cellulare.
Comodo, avere una macchina fotografica digitale sempre a portata di mano!
Che dire?
Io non so se votero’: nessun candidato mi ispira fiducia.
Devo dire pero’ che questa idea goliardica mi diverte molto.
Chissa’: se fosse davvero candidato, Arthur Fonzarelli avrebbe di certo il mio voto.
Sicuramente e’ un personaggio piu’ sincero e retto di tanti sbruffoni che, nella realta’, promettono mari e monti per poi fare solo il proprio comodo alla faccia di chi,ancora una volta, c’e’ cascato e ha votato per loro.
Non faccio nomi: sarebbe uno spreco di spazio.

mi sono fatta bella

17 Marzo 2006 1 commento


Finalmente l’ho fatto.
Non ne potevo piu’ di quei capelli incolti, troppo corti per essere legati e troppo lunghi per avere una propria linea diversa dal caos.
Mi sono buttata allo sbaraglio, cambiando parrucchiere dopo anni.
Son uscita dalla casa di una paziente e mi sono infilata dal primo perrucchiere per signora che ho trovato.
“Faccia lei” gli ho detto.
Ora mi semto meglio.
Pulita, sistemata.
Ho voglia di cambiare.
In meglio.

Riferimenti: dove ho preso l’immagine

ora basta!!!!!!!!!

14 Marzo 2006 1 commento


Ieri ho avuto una giornata pesantissima, e sono tornata a casa con i nervi tesi come una corda di violino.
Mia madre mi rompe in continuazione le scatole…sembra che si diverta, a riprendermi per delle vere facezie.
Ieri mi fa “Perche’ non ha chiuso la porta a scorrere?”
Ma cacchio, che domande!
Che si aspetta da me, una conferenza?
Non l’ho chiusa e basta!!!!!
Le ho risposto picche, e ne e ‘ scaturita l’ennesima lite.
Io e dai che le dicevo di lasciarmi in pace, e dai lei che mi aizzava.
L’altra mattina, stessa scena perche’ stavo prendendo UN CUCCHIAIO dal cassetto anziche’ dalla lavastoviglie.
Madonna santissima, non vedo l’ora di passare un po’ di tempo SOLA IN CASA!!!!!!!

stringere i denti

10 Marzo 2006 Commenti chiusi


Settimama dopo settimana, mi sto accorgendo che sto perdendo la voglia di lavorare.
In mio e’ un lavoro che mi piace, che mi gratifica…o almeno mi gratificava al punto da alimentare il mio entusiasmo….ora, se posso, allungo il brodo.
Non mi va di alzarmi la mattina, sono contenta se ho un’oretta di buco, mi stufo se so che devo portare in sede la documentazione…insomma, forse e’ il momneto per prendermi un po’ di giorni di riposo.
Solo che non posso, perche’ i pazienti dipendono da me, e lasciarli anche solo per qualche giorno farebbe sentir loro come perduti.
Non voglio che accada.
Devo stringere i denti ed andare avanti.

chi merita tutto e chi non merita niente

1 Marzo 2006 Commenti chiusi


Sono arrabbiata al diapason, cosa non facile,per me.
4 volte che mi trascino a casa di un paziente, 4 volte che mi vedo lottare anche solo per essere accettata come presenza.
Mi direte “poveraccio, non capisce”…e invece no!!!
E’ proprio qui’, il punto: il VERME capisce benissimo tutto,ma SE NE FREGA di migliorare il suo status: non accetta che un’estranea venga a casa sua e lo porti a riprendere la sua vita.
Ha 2 badanti che lo servono e lo assecondano in tutto, una figlia che si strugge e che lo accontenta e lo cura in tutto: perche’ dovrebbe farlo?
E cosi’ oggi mi ha cercato di cacciare di casa, guardandomi con gli occhi da pazzo, cercando di colpirmi.
A ME!!! TOCCARMI !!!!
Ma che, stiamo sulla Luna????
Mi ci e’ voluto tutto il mio sangue freddo, per non mollargli uno di quei destri che difficilmente si sarebbe scordato.
E meno male che non gliel’ho dato: si e’ mai vista una terapista che picchia un paziente?
Rendetevi conto dove mi ha portato il suo atteggiamento….mi tremano ancora i nervi dallo sdegno.

travolta da un uragano

1 Marzo 2006 1 commento


Prima la notizia di mio zio.
Poi le emozioni delle olimpiadi.
Ora il cambiamento dei pazienti.
L’arrivo di una richiesta per una terapia privata.
Un paziente che non mi vuol vedere nemmeno dipinta (non accetta la sua propria condizione e detesta la sola idea di vedermi anche solo prendere appunti).
Il festival di Sanremo.
Il carnevale che si e no ho notato passare.
Fermate il mondo, non ci sto capendo piu’ una mazza chiodata!!!