Archivio

Archivio Settembre 2004

altra foto

29 Settembre 2004 3 commenti


questa l’ho scattata alla traditora! Milu’ giocava col tappo della vasca da bagno.
Guardate l’espressione del tipo “e adesso? Dove scappo?” eh eh…non si sfugge, alla mia scarica di coccole!!! ^-^

vi presento la mia gattina

29 Settembre 2004 2 commenti


Queste sono le foto che ho scattato a Milu’ col mio telefonino (per questo sono cosi’ piccole).
Non e’ un amore..a righe? ^-^

Riferimenti: il suo blog

riflessione

27 Settembre 2004 1 commento

Problema risolto: stamani ho scoperto che mi stavo preoccupando tanto per un nonulla,e cio’ mi ha molto rinfrancata (a proposito, grazie,Makino: 6 un tesoro).
Ieri,una notizia mi ha sorpresa come un fulmine a ciel sereno: la nonna del mio lui sen’e andata per sempre,lasciando in famiglia un vuoto pazzesco.
Non ho mai sentito, in 5 anni che lo frequento, il mio tesoro soffrire cosi’,e sapere che ero lontana e che COMUNQUE non avrei potuto farci nulla mi logorava l’anima..
La riflessione alla quale mi riferisco nel titolo e’ “quanto siamo fragili e PRECARI, noi umani”.
Ci facciamo tronfi della nostra intelligenza, ci inventiamo mille modi per vivere al meglio(a discapito di altri),dimenticando che siamo sempre di passaggio,e che potendo e’ sempre un bene, lasciare un segno del nostro esserci. Di doman non c’e’ certezza….io non ho paura della morte. La considero facente parte della vita alla stessa maniera della nascita. Quello che mi spaventa e’ il dolore che porta con se’. Chi muore non soffre piu’. Chi resta sente spaccarsi il cuore..e questo non e’ assolutamente guisto! Il distacco e’ un prodotto della nostra cultura…ci sono popoli che FESTEGGIANO la morte di un caro, perche’ la considerano una TRASFORMAZIONE, un PASSAGGIO AD UNA FORMA PIU’ ALTA della semplice forma carnale…io trovo sia una gran bella filosofia. Mi piace pensare che lo spirito del defunto continui a starci accanto anche se non siamo in grado di percepirlo,in quanto SCHIAVI dei 5 sensi MATERIALI…..dite la vostra.
Riferimenti: diario su splinder

pinne fucile ed occhiali

24 Settembre 2004 2 commenti


Sebbene ci si attendano nubifragi, domani mattina io ed i miei, lasciata Milu’ (http://milufolina.splinder.com) a mia sorella che MI HA PROMESSO di occuparsene, partiro’ alla volta di Lido dei Pini per un weekend di relax che spero mi aiuti a risolvere un problema che mi trascino da 8 giorni e che mi sta davvero togliendo la serenita’.
Non mi importa se probabilmente staro’ tutto il giorno in casa, sara’ comunque bellissimo trovarmi li’.
E chissa’ che verso sera non torni uno sprazzo di sereno, che mi consenta di fare due passi sulla spiaggia, per parlare al mare in tempesta…
Fabio, ti penso.
Sei nel mio cuore.

la cena

23 Settembre 2004 2 commenti


ho per amici un gruppo di scojonati.
E’ grandioso, perche’ in un momento di fragilita’ come quello che sto passando adesso, si rivelano davvero tanto,tanto preziosi…..sono davvero una donna fortunata!!!

colleziosa Rimini 2004

20 Settembre 2004 2 commenti


Ci ho messo 3 giorni per riuscire ad avere la forza di uscire e venire a postare,ma la giornata del 18 settembre 2004 deve essere raccontata.
L’ultima volta che mi sono emozionata tanto e’ stato all’ultimo CARTOON PARTY a cui ho partecipato (vedi post)…siamo partite all’alba, io Miky,sua sorella e la simpaticissima Daneele.
Era la prima volta che ci vedevamo,ma abbiamo scoperto subito di avere molto in comune, prime fra tutte la grande passione per le Barbie e per STAR TREK.
Abbiamo viaggiato goliardicamente per 4 ore, alla volta della cittadina di Rimini…io ero speranzosa: mi avevano detto che avrei trovato tanta gente amante delle Barbie,e cosi’ infatti e’ stato.
La mostra mercato era piccolina, ma piena di meraviglie…e tra le tante ho rivisto una Barbie che sognavo di riavere da piu’ di 20 anni: la prima BARBIE BALLERINA BIANCA!!! Vederla,scoprire che costava 20 euro e farla mia e’ stato un tutt’uno…….ero incredula,ho fatto persino il viaggio di ritorno con lei in braccio,come una bambina.
Non mi importava quello che poteva pensare Miky se mi prendeva per matta,era un momento di gioia che volevo assaporare fino in fondo, anche se stavo malissimo a causa della stanchezza.
Non potevo dormire perche’,se chiudevo gli occhi, si faceva viva la nausea, eppure in quelle 6 ore di strada (ci siamo perse Dio sa solo quante volte) avrei voluto riuscire a chiudere gli occhi per un po’….invidiavo Miky e Vale, che li’ dietro ronfavano alla grande….mentre Daneele,al volante,passava dalla goliardia alle parolacce.
E aveva ragione, non riuscivamo piu’capire dove accidenti eravamo!!! Morale della favola,sono andata a letto alle 6,50 am, per svagliarmi alle 18,50! E ancora non mi bastava…sono stata intontita di brutto per tutto il tardo pomeriggio.
Ma VA RIFATTO. Poco ma sicuro,il gioco vale la candela!
Mi si e’ aperto un mondo che credevo riservato alle elìte…e MI PIACE DA MORIRE!! ^-^ Spero tanto che presto o tardi potro’ entrare anche io nella loro lista ufficiale……

un viaggio obbligato

15 Settembre 2004 4 commenti

Ieri mattina ho preso il pullman delle 11,15 per Colleferro.
Mi e’ sembrato strano,anomalo prenderlo a quell’ora,dopo che quella strada l’avevo fatta per 6 mesi guardando il Sole nascere tra le colline.
In fondo ero contenta: una volta tanto stavo andando a Colleferro senza correre,libera di fermarmi dove volevo, girare un po’, ripartire….ma allora cos’era quella strana sensazione agrodolce che mi accompagnava?
Nostalgia?
Dispiacere per qualcosa che e’ finito?
L’idea che il mio tesserino andasse in mano a qualcun altro?
Non so dire….quardavo il cielo azzurro del paesino, con una gran voglia di andare in quel piccolo bar in cui facevo colazione di corsa.
Un cappuccino buono come quello non l’avevo mai bevuto.
Ho fatto colazione a mezzogiorno.
Ho comprato il terzo DVD di LUPIN alla solita, piccola edicola.
Ho salutato Colleferro con un po’ di dispiacere,convintissima che un giorno tornero’ a trovare quei posti e quella gente, che mi ha accolta con tanto affetto.

dedicato a Lalla e Gaia

13 Settembre 2004 3 commenti


non ho parole. Ditele voi…^-^
(N.B. il ritratto NON e’ opera mia!!!)

Cleo

8 Settembre 2004 4 commenti


Finalmente sono in ferie,in attesa che il mio contratto di 6 mesi a Colleferro scada definitivamente.
Alla ASL erano tutti dispiaciuti,le infermiere,in particolare,si sono dichiarate affezionate a me..la cosa non puo’ che farmi piacere.
Oggi ho anche avuto un caso ad Artena,dove ho potuto fare shopping tra i banchi del mercatino settimanale.
Come Miky puo’ aver notato,sto facendo le acrobazie per cambiare il look….
Tutto cio’, pero’, non riesce a mandare via una nota di malinconia che attanaglia il mio cuore ormai da tre giorni.
Cleo, la nostra coniglietta nana papillon bianca e nera, coccole dipendente,e’ stata trovata morta sul terrazzo.
Mio padre le stava portando la cena: le sue carotine preferite..
quando l’abbiamo trovata era gia’ rigida.
Mi ha fatto una bruttissima impressione, vederla cosi’,mentre mio padre la squoteva.
Non ho potuto fare a meno di pensare a Milu’: probabilmente la prossima a fare quella fine sara’ lei….e mi sento gelare il sangue,al pensiero.
Quanto a mia sorella (vera padroncina di Cleo),ha optato per una fine ingloriosa per quel povero corpicino: IL CASSONETTO.
Santo Dio.
L’immondizia…buttare le spoglie mortali di quello che era il tuo amico con la coda..TRA I RIFIUTI…..che idea orrenda!
Va bene che non c’e’ un cimitero degli animali (vi prego con tutto il cuore e con tutta l’anima di SMENTIRMI)e che una norma di Legge impedisce ai padroni di seppellire il proprio animale….pare che esista solo un inceneritore,e che le ceneri non vengano riconsegnate ma buttate in una FOSSA COMUNE, il che non so voi ma lo trovo inaccettabile.
Vorrei dei pareri.
Possibilmnte TANTI.

Ossenzia

6 Settembre 2004 1 commento

anche la rondine grida di rabbia e di sdegno!