Archivio

Archivio Agosto 2004

weekend d’amore

29 Agosto 2004 3 commenti

Finalmente io e il mio adorato “tricheco” siamo rimasti soli a casa mia.
Dal momento che ci vediamo poco per via dei nostri impegni di lavoro, ci e’ sembrato la manna dal cielo…l’ho invitato a restare per la notte di sabato, e ci siamo visti il DVD di “lilo e stich”….oltre al resto: si sa che l’occasione fa l’uomo ladro..e anche la donna. Entrambi avevamo una fame tremenda di intimita’.

Mi sono comprata il cellulare nuovo,utilizzando parte dei soldi che mia nonna mia ha regalato recentemente der il mio compleanno.
Ai miei verra’ un colpo apoplettico…e’ il quarto che entra in casa…due sono in vendita: qualcuno sa dove posso rivendere o permutare i miei siemens c25 e c45? Attendo commenti numerosi.

puzzlebubble2

28 Agosto 2004 Commenti chiusi


Fin da ragazzina,non mi sono mai appassionata troppo ai videogiochi.
Quando andavo alle sale gioco con gli amici (…),piu’ che altro mi infastidivo per il chiasso infernale che c’era…un po’ lo stesso motivo per cui non mi e’ mai piaciuto andare in discoteca.
Tuttavia…TETRIS e PUZZLEBUBBLE2 (ricordate quei draghettini che sparano bolle colorate?) erano e sono ancora gli unici giochetti capaci di farmi stare ferma di fronte a uno schermo,concentrata su cio’ che vi accade, accanitissima.
Ora…pochi giorni fa ero a Colleferro in attesa del pullman per Artena, quando il mio incredulo sguardo si e’ posato su un CD.
IN EDICOLA C’ERA IL PROGRAMMINO IN CD ROM DEL MITICO GIOCO DEI DRAGHINI SPARABOLLE!!!!Inutile dire che non me lo sono lasciata sfuggire, in attesa di farmi un PC tutto mio su cui installarlo…
Approfittando poi di un attimo di condiscendenza di mia sorella, le ho strappato il permesso di installare il gioco sul SUO.
Ho gia’ fatto la prima partitella.
La passione e’ viva come allora,mi diverto un casino ancora oggi che ho ben 32 anni….

l’incazzatura dell’ape Maia

23 Agosto 2004 Commenti chiusi


Ovvio.
Io le mani in tasca non le so tenere, che ci devo fare?
Quando, in piena notte, uscendo da una pizzeria a mezza strada tra i campi da sci e una infinita strada che serpeggia tra le conifere….ho visto una bambola per terra.
Ora, che io ami le bambole, non e’ mai stato un segreto.
L’ho raccolta per portarla dentro il locale, e ho sentito un MORSO al dito….un dolore atroce ha pervaso tutto l’anulare sinistro, costringendomi a piegarmi e lamentermi…poi ho girato il dito e..eccola li’, la causa..una vespa nottambula!!! Si era aggrappata con la sua furia, dettata dalla paura d’essere stritolata dalle mie mani (l’avrei fatto, non l’avevo mica vista…)e si accaniva pungendo a ripetizione…….si e’ rimediata una sganassone micidiale.
Mi sa che l’ho ammazzata, povera bestia.
Ho passato una settimana con un dito che sembrava una salsiccia,ed ancora adesso fatico ad infilare la fedina, ma penso alla folle paura che devo aver causato a quel povero insetto, che si e’ visto costretto a difendersi.
Non cel’ho con lei.
Potessi, le chiederei scusa.

la casetta delle fate

8 Agosto 2004 1 commento


Oggi ho avuto una giornata piena di cose. Ho visitato (finalmente) la casetta delle civette,nella bellissima VILLA TORLONIA, qui’ a Roma.
Mio padre mi ha detto che non esiste al mondo un posto uguale a quello….credetemi,se ci capitate,non potrete che rendervi conto della bellezza,di quel meraviglioso luogo, omaggio alla bellezza, al puro stile LIBERTY. Pensate che persino le tegole, sono in ceramica, e dall’esterno sembra di contemplare una casa abitata dagli elfi.
Una volta dentro, l’occhio spazia, e non puo’ non imbattersi in particolari splendidi ed unici: vetrate, stucchi….sembra davvero di entrare in una favola.
C’e’ persino una stanzina che ha, in ogni angolo, un nido di rondine fatto di stucco..con una cura dei particolari che ha del maniacale.
E non c’e’ un nido uguale all’altro! Non voglio raccontarvi nulla,DOVETE andare a vedere con i vostri occhi. Ne rimarrete estasiati, parola mia!

Ho poi pranzato fuori con i miei, per poi andare a casa del mio “tricheco” per farmi 4 risate con lui…abbiamo scherzato tantissimo..il tempo mi e’ volato. Un sabato davvero memorabile! ^-^

una giornata di lavoro diversa

5 Agosto 2004 2 commenti


oggi i miei hanno deciso di seguire da vicino la mia attivita’ lavorativa. Non ho preso un mezzo a pagarlo oro: mio padre e mia madre mi hanno scarrozzata da Roma a Colleferro,a Valmontone, ad Artena….per poi riaccompagnarmi all’ufficio e riportarmi a casa. Hanno visto effettivamente come si svolge il mio lavoro e dove vivono due dei miei pazienti…sono stati carini…mi hanno anche mostrato una veduta di Artena che altrimenti non evrei mai avuto occasione di osservare. Sembrava di poter spiccare veramente il volo!!! Ora tuona…vogliamo vedere che dopo che sono tre giorni che giro inutilmente con l’ombrello, si decide a piovere?